L’avvocato sul web: i vantaggi della consulenza 2.0

L’impero di Internet, con il suo potentissimo impatto innovativo è riuscito a portare dei cambiamenti impensabili anche in certe professioni che apparivano saldamente ancorate ai loro vecchi schemi e stereotipi, come nel caso della classe forense.

L’errore più grossolano che possa commettere un avvocato, come del resto anche un qualsiasi altro professionista di qualsiasi altro settore, giovane o veterano che esso sia, è quello di non comprendere l’importanza di crearsi una solida presenza online, andando così a sottovalutare quello che in realtà è uno strumento dal quale non si può prescindere.

Nella fattispecie, un avvocato 2.0 dovrebbe prendere consapevolezza del fatto che anche la mera logica del passaparola, è ormai un concetto che riguarda prevalentemente il mondo del web, perché è online che le persone cercano continuamente informazioni, ed è sempre online che le persone attuano il cosiddetto passaparola, tramite un serrato scambio di link. Pertanto oggi, un avvocato senza un sito web professionale, nega a se stesso tutta una serie di possibilità e vantaggi che soltanto la rete può offrire.

Esistono diversi professionisti sul web specializzati in consulenze legali. Tra questi il sito www.consulenzalegaleitalia.it è un ottimo e completo riferimento.

Ma quali sono esattamente i vantaggi della consulenza 2.0?

I vantaggi di una consulenza legale 2.0 vanno individuati in particolar modo nella rapidità di azione, che evidentemente in ambito giuridico può risultare essenziale se si vuole ottenere il riconoscimento dei propri diritti.

La consulenza online ha dunque il vantaggio di essere un servizio rapido ed efficiente, che offre la possibilità di accedervi in modo semplice, ed è orientato a soddisfare le esigenze di ogni cliente, a prescindere da quelle che possono essere le tipologie delle problematiche giuridiche da affrontare.

I clienti possono avvalersi di specifiche piattaforme online attraverso le quali mettersi in contatto con professionisti di primissimo ordine, in grado di prendere in consegna qualsiasi caso, affinché possa essere analizzato nello specifico da uno professionista che possa vantare competenze specifiche in un determinato settore.

Va altre sì considerato un fattore di estrema importanza, ossia che quando un cliente si avvale di tali piattaforme, può beneficiare di competenze incrociate, qualora il suo specifico caso lo richiedesse. Basti pensare che per certi casi il cliente potrebbe necessitare all’unisono sia dell’avvocato divorzista, che dell’avvocato penalista.

Oltretutto, un vantaggio di grande rilievo della consulenza legale 2.0, al netto della risoluzione dei problemi, è data dal fatto che l’intervento dell’avvocato è in forma scritta, fattore che scongiura qualsiasi rischio di fraintendimento tra avvocato e cliente.

Ulteriori ed importantissimi vantaggi della consulenza 2.0, rispetto alla consulenza tradizionale, vanno identificati in questi punti.

    • L’avvocato doveva inevitabilmente accogliere il cliente nel suo studio, procurandosi tutti gli incartamenti del caso, con conseguenti perdite di tempo
    • Il cliente doveva valutare l’idoneità dell’avvocato a risolvere quel suo caso specifico, nel caso richiedesse competenze particolari. Ne conseguiva la necessità di trovare un rapido rapporto d’intesa, spesso non semplice da raggiungere.
    • Problematiche relative al compenso da riconoscere all’avvocato.

Queste sono tutte problematiche che sono state pressoché quasi del tutto cancellate, grazie all’avvento del digitale in questa professione.

Gli avvocati novizi possono trovare nel loro sito web uno strumento potentissimo per farsi conoscere, mentre per gli avvocati già navigati un sito web può accrescere la loro immagine agli occhi dei clienti, proporzionalmente alla qualità e alla forza d’impatto del sito stesso.

Va da sé che il sito deve essere realizzato in modo ineccepibile, da webmaster professionisti, coadiuvati da un esperto di marketing digitale, poiché l’ottimizzazione del sito internet deve essere sempre una priorità rispetto agli altri canali di comunicazione.

Lo strumento principale di web marketing per promuovere il proprio sito è Google Adwords, ossia un sistema di pubblicità a pagamento basato sul concetto di intercettazione delle esigenze dei clienti online.

Altri sistemi da adottare per attrarre nuovi clienti sono i blog e i social network, risorse gratuite o comunque meno dispendiose rispetto a Google Adwords.

Torniamo tuttavia a sottolineare quanto sia importante innanzitutto curare i contenuti del proprio sito web, le cui pagine devono essere redatte con cura, competenza e precisione assoluta, in modo tale da fidelizzare l’utenza, affinché possa instaurarsi un rapporto di estrema fiducia, destinato a durare nel tempo.

un fattore estremamente importante del quale tenere seriamente conto è il seguente: i testi devono necessariamente essere scritti con una precisa ed efficace tecnica che li renda compatibili con quelle che sono le regole del web e quindi tali da trovare un buon posizionamento nei motori di ricerca, attraverso l’uso di keywords, ed è proprio qui che subentra la figura professionale dii copywriter specializzati nella scrittura SEO.

In conclusione, una corretta e professionale strategia di web marketing per gli studi legali può essere applicata in modo diversificato a seconda delle specificità del settore, ma in special modo potrà portare benefici tangibili e risultati importanti, fermo restando che si vada a programmare in modo adeguato la strategia di marketing, applicandola sulle basi delle esigenze peculiari del professionista e del budget che vuole investire per la propria attività.